HOME Ansia e Depressione Omeopatia Fitoterapia Alimentazione Curiosità

Di: Marco Tunice di venerdì 4 Novembre 2016 18:16

Phosphoricum Acidum per gli esaurimenti

Phosporicum Acidum è l’Acido Fosforico, in generale gli acidi somministrati a dosi ponderali hanno sull’organismo un’azione metabolica e un’attività tossica. Gli acidi minerali come Phosphoricum presentano solitamente un’azione tossica più spiccata rispetto agli acidi organici che, di contro, sono più attivi metabolicamente. A diluizioni omeopatiche gli acidi minerali agiscono favorevolmente per la risoluzione di stati/condizioni riconducibili a forti intossicazioni o perdita di liquidi organici.

Nello specifico Phosphoricum Acidum è attivo contro la debolezza, la prostazione, il torpore intellettuale e fisico, tutte condizioni che possono essere raggiunte dopo stress cronici sia mentali che fisici, dopo lutti e dispiaceri prolungati nel tempo. Pur con caratteristiche proprie il rimedio appartiene alla triade dei rimedi per i grandi dispiaceri insieme a  Natrum Muriaticum e Ignatia. La scelta del rimedio è data da come il soggetto esprime questa condizione e dalla sintomatologia fisica.

Il soggetto Phosphoricum è un soggetto fortemente colpito nella sfera psichica per via di un esaurimento delle capacità di adattamento, manifesta i tipici segni della sindrome depressiva con apatia marcata, si tratta di una forma di stallo da parte dell’organismo che necessita di recuperare a più livelli. Rimedio tipico per gli esaurimento psico-fisici di chi si è “bruciato”.

Phosphoricum Acidum come molti altri acidi ha azione antitossica e antibatterica e si può usare nelle malattie infettive gravi ad esempio in associazione a terapia antibiotica, oltre a risultare utile per la ripresa dopo infezioni debilitanti come la mononucleosi.

Caratteristiche del soggetto che trae giovamento dall’utilizzo di Phosphoricum Acidum:

  • Esaurimento psichico, conseguente a dispiaceri, superlavoro, eccessi sessuali
  • Apatia marcata
  • Soggetto a diarree croniche che non indeboliscono
  • Peggiora con il freddo, migliora con il caldo
  • Sonnolenza durante il giorno, insonnia notturna
  • Gengive che sanguinano facilmente

Come sempre l’articolo ha la funzione di offrire spunti di riflessioni mentre per la scelta o meno del rimedio, il tipo di diluizione e le modalità di assunzione occorre rivolgersi a un terapeuta qualificato.

SOCIAL

MARCO TUNICE

  • Chi sono


  • Contattami a:
    info@quellichelansia.it