HOME Ansia e Depressione Omeopatia Fitoterapia Alimentazione Curiosità

Di: Marco Tunice di venerdì 19 Maggio 2017 10:09

Silicea il rimedio per l’autostima

Silicea corrisponde all’Ossido di Silicio, l’aspetto è quello di una polvere bianca insolubile in acqua. Il Silicio rappresenta il secondo costituente della crosta terrestre, si tratta di un minerale solitamente poco considerato ma universalmente presente nel mondo animale e vegetale. In particolare nel mondo animale lo ritroviamo principalmente nel tessuto connettivo, un tessuto che presenta sia funzioni strutturali/protettive che di comunicazione tra cellule.

Ad alte concentrazioni il Silicio è tossico per il sistema immunitario, in particolare per i macrofagi, mentre a diluizione omeopatica il rimedio si utilizza per ottenere l’effetto opposto potenziando l’azione del sistema immunitario. A diluizioni alte questo rimedio disidrata le suppurazioni arrestando la formazione di pus mentre a basse diluizioni le idrata aumentando il fenomeno infiammatorio.

Il rimedio Silicea rappresenta struttura, sia in ambito psichico che corporeo….. è indicato per tutti quei soggetti che sul piano mentale mancano di “grinta” interiore, non “reggono” la pressione….mentre a livello fisico presentano lassità articolare con arti deboli, instabili, scoliosi. Il soggetto Silicea presenta una debolezza di base, esaurisce velocemente le energie, il suo umore è spesso nervoso, avvilito e sfiduciato per via del non riuscire a portare a termine i suoi progetti. Lamenta torpore mentale e una sensazione di inefficienza, la debolezza costante lo rende incerto delle proprie capacità, spesso si paralizza esaltando esageratamente le problematiche.

Il quadro caratteristico del soggetto silicea presenta:

  • Lassità connettivale, rachitismo, scoliosi, cute molto secca
  • Freddolosità marcata con tendenza a sviluppare raffreddori, otiti croniche
  • Asma che con l’avanzare dell’età porta a processi sclerotici (enfisema)
  • Processi infiammatori cronici con ferite che fanno fatica a guarire
  • Turbe nella crescita e nella dentizione
  • Emicranie, torpore mentale, irritabilità per via della debolezza di base
  • Astenia marcata, non regge lo sforzo fisico
  • Mancanza di fiducia in se stesso
  • Sudorazioni acide cuoio capelluto e piedi

Le cause che portano a sviluppare le patologie tipiche di Silicea possono essere di natura genetica derivanti da alterazioni nella struttura connettivale o acquisite per via di malattie delibitanti croniche, stress ripetuti, per assorbimento intestinale deficitario. Come sempre le indicazioni fornite rappresentano degli spunti di riflessione, mentre per un eventuale utilizzo del rimedio sarà il terapeuta abilitato di riferimento a valutarne l’effettiva utilità e a indicarne posologia e diluizione.

SOCIAL

MARCO TUNICE

  • Chi sono


  • Contattami a:
    info@quellichelansia.it