HOME Ansia e Depressione Omeopatia Fitoterapia Alimentazione Curiosità

Di: Marco Tunice di giovedì 30 Novembre 2017 18:32

Le proprietà dell’Olivo

L’Olivo (Olea Europea) appartiene alla famiglia delle Oleacee, è un albero conosciuto da sempre per l’utilizzo alimentare dei suoi frutti, le olive. Le olive sono costituite da circa un 80% di polpa, da dove si estrae, mediante spremitura a freddo, la frazione lipidica. L’olio d’oliva che se ne ottiene è costituito dal 99% da gliceridi di acidi grassi prevalentemente monoinsaturi, in particolare Acido Oleico e Isoleico per circa l’80%, oltre ad un 10% circa di Acido Palmitico, 7,5% di Acido Linoleico e un 1,1% di di Acido Miristico. La spremitura a freddo consente all’olio di conservare buona parte delle vitamine liposolubili presenti nel frutto (tocoferoli e beta carotene) oltre a fitosteroli e polifenoli con proprietà antiossidanti. Il tutto rende questo estratto un ottimo alimento.

Ma l’Olivo è anche dotato di foglie persistenti, coriacee, di colore verde cupo superiormente, biancastre nella parte inferiore dove presentano dei peli squamiformi. Foglie che presentano proprietà terapeutiche legate alla presenza di un fitocomplesso costituito da composti polifenolici come Oleuropeina e Rutina, da Lignani (composti fenolici formati dall’unione di molecole di fenilpropano) da prodotti di degradazione dell’Oleuropeina come Idrossitirosolo e Acido Elenolico. Questo fitocomplesso possiede interessanti capacità antiossidanti, diuretiche e antibatteriche/antivirali.

Da sempre la bontà di un prodotto vegetale dipende dalla qualità della materia prima, dal periodo di raccolta, dall’utilizzo o meno di sostanze potenzialmente dannose come pesticidi e diserbanti e, non ultimo, dal metodo di estrazione che deve poter preservare l’integrità dei costituenti.

Potenzialmente un buon estratto di foglie di ulivo possiede:

  • Proprietà ipotensive ….per azione sul microcircolo, sull’elasticità pareti dei vasi sanguigni
  • Proprietà disintossicanti …per effetto diuretico, per il miglioramento delle funzioni epatiche
  • Proprietà antibatteriche/antivirali… migliora la risposta del sistema immunitario
  • Proprietà antinfiammatorie …. grazie alla azione antiossidante e miglioramento microcircolo
  • Proprietà energizzanti…. di riflesso per miglioramento delle condizioni generali e per azione diretta sulla concentrazione di alcuni mediatori dell’attività cerebrale

Ne consegue che il possibile utilizzo a scopo terapeutico del fitocomplesso di Olivo comprende un’ampia gamma di patologie riguardanti il sistema cardiovascolare, le alterazioni metaboliche (glicemia, ipercolesterolemia), l’astenia, in particolare, se dipendente da stati infiammatori prolungati o da focolai infettivi cronici.

Di sicuro interesse l’impiego dell’estratto per il mantenimento di un buon stato di salute e come prevenzione di diverse malattie degenerative a carico del tessuto nervoso e cardiovascolare.

Come sempre l’utilizzo di un fitoterapico a scopo curativo deve essere valutato con la complicità del terapeuta di riferimento, questo per massimizzare i benefici ed evitare potenziali interazioni dannose. Mentre per un uso preventivo/di benessere è importante valutare la risposta soggettiva alle sostanze presenti.

SOCIAL

MARCO TUNICE

  • Chi sono


  • Contattami a:
    info@quellichelansia.it